Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘accessori giardino’

Una pianta che non può mancare.

Clematis è questa splendida pianta dai fiori delicati nelle tonalità del bianco-blu-viola (quest’ultimo è uno dei miei colori preferiti, tanto per restare in tema con l’ultimo post) che non deve assolutamente mancare nel giardino. Appartiene alla famiglia delle Ranunculacee: ne esistono circa 250 specie, ma solo tre sono originarie dell’Europa. Possono essere erbacee e legnose, rampicanti, sempreverdi e caduche. Io ho una rampicante con cui ho incorniciato un cancelletto, con effetto delizioso. A marzo, passato il grande freddo invernale, è bene potare i tralicci (è importante farlo in primavera perchè il gelo potrebbe danneggiare la pianta appena tagliata), ed aspettare una bella fioritura da luglio in poi, che vi darà grandi soddisfazioni: la Clematis è un pianta generosa, e se l’avete curata bene vedrete nascere innumerevoli fiori dai colori intensi e variegati che illuminano il giardino.
Ha bisogno di molta luce ma è bene proteggere le radici dal sole e dal vento; può anche stare in penombra, ma non eccessiva. In estate ha bisogno di molta acqua e di nutrienti, il terreno deve essere sempre umido; d’inverno può essere utile coprire le radici con un telo di plastica in caso di gelate notturne, anche se non teme eccessivamente il freddo.

Read Full Post »

Basta davvero poco!

Basta davvero poco per ricreare in città un angolo per il proprio relax. Le ferie sono ancora troppo lontane per chi è costretto a sopportare l’afa e l’umidità degli ultimi giorni. Per questo motivo è assolutamente determinante per sopravvivere questi ultimi giorni di luglio, creare un posto dove potersi rilassare al fresco. Poichè, spesso, le aree verdi dei centri urbani sono notevolmente ridotte o praticamente inesistenti, l’unica soluzione è attrezzare il proprio giardino ad accogliere ar sera, una volta tornati a casa da lavoro, o per la colazione della mattina. Certo, è da ritenersi fortunato chi ha a disposizione un ampio terrazzo, ma questo non significa che non vi siano possibilità per i proprietari di appartamenti piccoli e con pochi punti luce. Occorrono semplicemente un tavolo – in plastica, perchè no – qualche sedia e tante piante, specie arbusti capaci di fare l’ombra necessaria a godere di un pò di fresco. Chi volesse fare del terrazzo un punto di ritrovo per gli amici in luogo del solito bar
per l’aperitivo, può naturalmente utilizzare qualche complemento d’arredo in più. Per chi invece volesse farne solo un angolo di relax assoluto, la migliore soluzione e posizionare qua e là qualche pianta aromatica, capace di spandere nell’aria solo aromi naturali per aiutare lo spirito ed il corpo.

Read Full Post »

Spesso ho affrontato il discorso relativo all’acqua e all’irigazione. E’ una delle risorse più importanti e difficili da gestire che esistano. Oramai a causa di un progressivo processo di desertificazione è anche una delle risorse a rischio sul nostro pianeta. E’ sempre più frequente osservare paesaggi formati da rocce stratificatesi e letti di fiumi oramai inesistenti. L’acqua è pure uno degli elementi più importanti nella cura di un giardino, simbolo di equilibrio, soprattutto quando si tratti di un giardino zen.

E’ oggi possibile creare dei veri e propri giardini acquatici, attraverso dei sistemi che adoperano materiali come il marmo, la vetroresina, la pietra naturale lavorati e decorati a mano con un tale maestria da sembrare veri.
L’effetto finale è quello di piccole cascate, lievi movimenti d’acqua capaci di donare al giardino un aspetto del tutto naturael come se ci si trovasse davvero in un bosco.

Si tratta di cerazioni del tutto semplici da montare, perchè nella maggior parte dei casi occorre solo collegare attraverso un tubo di gomma la pompa alla roccia da cui l’acqua deve zampillare pre creare l’effetto estetico.

Read Full Post »